Lo scoiattolo volante

SCIENZA – Sono più di 200 le specie di scoiattoli diffuse nel mondo e sono riunite in tre tipologie: gli scoiattoli comuni, gli scoiattoli di terra e gli scoiattoli volanti. Gli scoiattoli comuni sono i più noti, li si vede scorrazzare e saltare con grazia da un ramo all’altro. Gli scoiattoli di terra vivono nelle tane o all’interno di sistemi di cunicoli dove, durante l’inverno, si ritirano per il letargo. Gli scoiattoli volanti invece vivono praticamente come gli uccelli, nei nidi o nei buchi degli alberi, e, sebbene non volino, possono realmente muoversi in cielo. Gli scoiattoli volanti planano, allungando tutte e quattro le zampe, e viaggiano così attraverso l’aria passando da un albero ad un altro. I lembi di pelle che connettono gli arti al corpo svolgono una funzione simile a quella delle ali.
I salti planati degli scoiattoli possono arrivare addirittura ai 90 metri, il più lungo volo mai registrato per una di queste simpatiche creaturine.

***

Flying squirrels are not capable of powered flight like birds or bats; instead, they glide between trees, taking advantage of a furry parachute-like membrane called a patagium that stretches from wrist to ankle. Their fluffy tail works both as a rudder in flight and as a kind of air brake to slow before landing on another tree. The longest glide on record for one of these little animals is 90 meters – 295 feet.

FacebookFacebook

Comments are closed.

Animal Glamour is produced by the micropublishing division of Hansen Worldwide srl, Milan, Italy.
Published in the USA. All rights reserved. © 2006-2021
Other trademarks and copyrighted materials may belong to their respective owners.