HANSEN

Una questione di gusto…

GLAMOUR – Normalmente per “abuso d’animali” si intende il maltrattamento fisico. Animal Glamour vede un gran numero di foto “buffe” di animali di compagnia e molte di queste ci fanno sorridere. Bisogna però tracciare una linea, bisogna intenderci sulla moda e sul glamour. Non sono dei semplici strumenti per richiamare l’attenzione. Coltivare la bellezza – perché è di questo che stiamo parlando – richiede gusto e intelligenza. La creazione di una “simpatica” mostruosità non rientra nella definizione. E’ un abuso, e un po’ ci dispiace che non possa essere punita per quella che è.

***

We normally consider that “animal abuse” is a matter of physical mistreatment. A large number of “funny” pet photos pass through the Animal Glamour offices and many of them make us smile. But at a certain point you have to draw a line; you have to remember that fashion and glamour are in no way simply instruments for attracting attention. Cultivating beauty – because that’s what we’re talking about here – requires taste and it requires intelligence. Creating an “entertaining” monstrosity does not fit into that definition. It is simply another form of abuse, and we feel a slight regret that it cannot be punished as such.

facebookfacebook