Spende 20.000 sterline per il matrimonio della sua cagnolina

CRONACA – Louise Harris, una stravagante signora inglese di trentadue anni ha ammesso durante un’intervista di avere speso 20.000 sterline, circa 22.500 euro, per il matrimonio della sua cagnolina Lola con Mugly, un “Chinese crested” di discutibile bellezza – molto più di quello che una normale coppia umana inglese spenderebbe per la propria cerimonia nuziale.
Insomma un matrimonio da principessa! Ottanta invitati a partecipare al fatidico “Sì” della coppia a otto zampe in una location da sogno, in Bradwell-on-Sea, Essex, il cui affitto è già costato da solo 2.500 sterline. Senza parlare del costo dei fiori, dei designers che hanno fatto le decorazioni, degli organizzatori e persino delle guardie di sicurezza. Anche l’abito da sposa di Lola (1.000 sterline, 1.200 euro) era principesco: disegnato da Michele Ochs, lo stilista di moda per cani che ha creato tutti i costumi per i protagonisti a quattro zampe nel film “Beverly Hills Chihuahua”, è stato realizzato con 1.800 cristalli Swarovski da Latimer Couture e per enfatizzare l’elegante mise non potevano mancare perle e gioielli preziosi.
Louise non ha tralasciato nulla per la sua cagnolina. “Io volevo che Lola avesse il suo giorno perfetto!” ha spiegato al giornalista che l’ha intervistata. L’originale signora che ha adottato anche altri due Yorkshire Terriers, Lulu, di quattro anni, e Larry di due anni ha aggiunto: “Il giorno è stato perfetto dall’inizio alla fine e Lola ha apprezzato molto essere al centro dell’attenzione per tutto il giorno. I miei cani sono il mio orgoglio e la mia gioia così nulla è troppo per loro e mi piace viziarli perchè mi rende felice.
“Ho cercato a lungo il perfetto marito per Lola e ho ricevuto centinaia di proposte ma per mia grande sorpresa alla fine Lei è sembrata alla lunga preferire Mugly, un cane nudo cinese, votato in precedenza dagli inglesi come il cane più brutto e appartenente a Bev Nicholson. Quando si sono incontrati è stato come per gli opposti che si attraggono e hanno trascorso felicemente la giornata giocando insieme divertendosi così tanto da farmi pensare che Mugly potesse essere il marito giusto per Lei”.

Ci sono voluti tre mesi a Louise per organizzare la cerimonia ma dai numeri e dai dettagli riportati dall’articolo del Telegraph il risultato è stato principesco, come in una fiaba! Peccato che Lola possa vedere il marito solo una volta la mese o ….forse è una fortuna!

***

Louise Harris, an extravagant 32 year-old Essex woman, has admitted in an interview with Britain’s Telegraph that she spent twenty thousand pounds – roughly €22,500, more than $32,000 – on the wedding of her Yorkie “Lola” with “Mugly”, a Chinese Crested of, let’s say, imperfect beauty. That’s far more than most English couples spend to get married.
It may have been worth it though, considering the truly princely ceremony that resulted. Eighty guests watched the happy couple pronounce their “I do’s” at a splendid location at Bradwell-on-Sea, Essex, whose rent alone cost £2,500. That of course doesn’t include the cost of the flowers, of the designer decorations, of the wedding consultant or the security guards. And Lola’s wedding dress (another £1,000) was itself on a princely scale. Designed by Michele Oaks, the canine stylist who created the costumes for “Beverly Hills Chihuahua”, the dress was decorated by Latimer Couture, who produced it, with 1,800 Swarovski crystals – not to mention assorted pearls and precious stones.
Louise spared no effort for her baby: “I wanted Lola to have a perfect day,” she explained to the journalist who spoke to her. “It was perfect from start to finish and Lola loved being the center of attention.
My dogs are my pride and joy – she has two other Yorkshire terriers: Lulu, a four year-old and Larry, two – so nothing is too good for them. I enjoy spoiling them because it makes me happy.
I wanted to find Lola a perfect husband… but I must admit when I went to meet Mugly (voted as Britains ugliest dog) I really didn’t think Lola would like him… But they do say opposites attract and they happily played together all day”, she says. “They seemed to really enjoy being together and had a lot of fun so I thought he was the perfect future husband for Lola.
Louise spent three months organizing the wedding, and the Telegraph article describes a splendid occasion, like something from a fairy tale. It’s a shame that Lola will see her “husband” only once a month – or perhaps not…

facebookfacebook