San Valentino: i pet lovers dedicheranno extra coccole ai propri pet

men-2425121_960_720

LIFE STYLE/FESTIVITA’ – Domani è San Valentino, il giorno speciale per gli innamorati, ma anche per dichiarare il proprio amore e far sentire speciale chi ci fa stare bene tutto l’anno, compresi i nostri amici a quattrozampe.

Una recente indagine condotta da Purina, azienda leader del settore petcare, e da Penn Schoen Berland, società di ricerca indipendente, ha svelato le tendenze attuali che accomunano i proprietari di cani e gatti nel rapporto con i loro pet. Dalla ricerca emerge che la metà delle donne e quasi un terzo degli uomini esprimono ad alta voce l’affetto che provano per proprio pet, anche più volte al giorno. E molti tra loro sono ben disposti a qualche extra coccola o qualche attenzione in più dedicata agli amici a 4 zampe proprio in occasione della festa degli innamorati.

Secondo lo studio il 41 % degli intervistati afferma che quasi certamente per San Valentino posterà una foto in compagnia del proprio cane o gatto sui social media e il 40 % sceglierebbe un buon manicaretto “in umido” da offrire al proprio pet il giorno di San Valentino.
Il 20 % degli intervistati vorrebbe persino organizzare una cena a tema col proprio animale da compagnia e il 13 % degli intervistati ha svelato che preferirebbe trascorrere la giornata degli innamorati con il proprio pet piuttosto che con la persona amata.

E’ noto come gli animali d’affezione migliorino la nostra vita sotto vari punti di vista, ci fanno sentire bene e stare meglio, ravvivano il nostro umore e aumentano i nostri livelli di autostima, e possono persino contribuire ad abbassare la pressione sanguigna. E’ quindi logico restituire loro l’amore che meritano, anche facendo attenzione alla loro nutrizione.
L’alimentazione infatti rappresenta il primo e fondamentale gradino per la cultura del benessere dei pet. Prenderci cura di loro comporta una grande responsabilità: loro si affidano a noi, ci considerano un punto di riferimento e ci donano affetto e coccole. Noi abbiamo il dovere di accudirli ed educarli, a partire da una corretta nutrizione, che è la premessa perché questo binomio sia fonte di benessere reciproco.
Molti non conoscono ad esempio i benefici che un “piatto speciale” come il cibo umido possa avere nell’alimentazione di cani e gatti, se introdotto regolarmente.
Per alcuni proprietari, il pet food secco potrebbe essere più conveniente, ma alimentare il nostro pet con del cibo umido o combinare le due tipologie, presenta alcuni vantaggi. Il cibo umido, col suo contenuto d’acqua di almeno il 60%, può essere una ulteriore e importante risorsa di idratazione per molti animali, specialmente per quelli che non bevono più di tanto, come accade spesso con i gatti. Il consumo di cibo umido incrementa la quantità totale di urina, che è davvero importante per gli animali predisposti ad avere disturbi urinari. Un ulteriore vantaggio dell’alimentazione mista è che il tuo pet si abituerà sia ai cibi umidi che a quelli secchi.

Buon San Valentino a tutti!

Carmì Mazzucchi

facebookfacebook