HANSEN

“BIOMIMESI” – Invenzioni e scoperte ispirate da piante e animali di Mat Fournier

Volo

SCIENZA – Oggi possiamo guidare in sicurezza anche durante le ore notturne grazie ai gatti: gli scienziati, dopo aver osservato gli occhi dei felini, hanno potuto realizzare i catarifrangenti.
BIOMIMESI_INTELLIGENZA COLLETTIVAIn Africa, invece, esiste un centro commerciale che non ha bisogno di aria condizionata grazie alla sua particolare struttura: per realizzarla, gli architetti si sono ispirati ai termitai.
Il primo uomo a planare senza motori è riuscito nella sua impresa solamente dopo aver studiato la struttura del corpo di una cicogna, mentre su alcuni pianeti sono stati inviati dei dispositivi di esplorazione che imitano i movimenti e le forme delle farfalle.
Questi sono alcuni degli innumerevoli esempi di come piante, alberi, insetti, pesci e mammiferi siano riusciti a migliorare la nostra vita. Perché la natura ha innumerevoli soluzioni per innumerevoli esigenze. Per scoprirle basta osservare la flora e la fauna.

Lo sanno bene gli scienziati, gli inventori, gli architetti e gli ingegneri che da centinaia di anni si avvalgono della Biomimesi, la scienza che imita gli esseri viventi e i processi naturali al fine di realizzare nove tecnologie o per migliorare quelle esistenti. Tecnologie e innovazioni che, non appena applicate, si dimostrano a basso impatto ambientale e senza il bisogno di ingenti risorse.

Adesso tutte queste straordinarie scoperte, che sembrano quasi frutto di fantascienza, sono state raccolte in un unico volume: “Biomimesi, quando la natura ispira la scienza” (Edizioni Lswr) di Mat Fournier, una vera e propria enciclopedia delle più importanti scoperte ispirate dalla natura.

Con splendide foto a colori a tutta pagina, con una precisa documentazione storico-scientifica e con un linguaggio semplice, racconta di quelle grandi scoperte che hanno visto come padre fondatore Leonardo Da Vinci. La sua ossessione per il volo lo ha portato a studiare numerosi volatili, per riuscire a portare l’uomo in cielo. Ma già prima di lui, tante antiche civiltà si sono avvalse dell’osservazione della natura per realizzare strumenti e architetture che sono giunte fino ai nostri giorni.
Anguilla elettricaacero

facebookfacebook