HANSEN

Expo Internazionale Felina a Verona
Gatti bellissimi e rari da tutto il mondo in mostra a Palazzo della Gran Guardia

Bengal IMG_0484

EVNTI/MOSTRE – Manca poco all’Esposizione internazionale Felina di Verona, in programma nelle sale del Palazzo della Gran Guardia sabato 11 e domenica 12 novembre. La mostra, appuntamento fisso ormai da molti anni, quest’anno tenterà di stupire grazie anche alla presenza di alcune razze veramente inedite e particolari. Saranno 20 le razze rappresentate durante i due giorni.

Bambino-catTra i gatti particolari spiccano sicuramenti gli Elf Cat, una nuova razza, estremamente rara, nata da un incrocio tra gli Sphynx (gatti nudi) e gli American Curl. Sono nudi e hanno le orecchie piegate all’indietro, particolarità tali da far pensare a dei “gatti extraterrestri”. E poi il Bambino Cat razza derivata da Sphynx e Munchkin da cui hanno ereditato le gambe corte, motivo per cui sembrano cuccioli anche in età adulta. A meravigliare poi ci sarà anche il Selkirk Rex, gatto nato per caso da un incrocio tra un gatto comune e un Persiano, si presenta con un pelo straordinariamente arricciato che può essere corto o lungo, conosciuto anche come il “gatto nelle vesti di pecora”. Questi mici saranno solo in esposizione come “gatti speciali” non essendo ancora state riconosciute le razze in Europa, ma solo negli Stati Uniti. Ovviamente non mancheranno i gatti più noti come i grandi Maine Coon, gli aristocratici Persiani, i misteriosi Siberiani, i docili Sacri di Birmania e tanti altri che tra una spazzolata e l’altra si sfideranno durante il concorso. Di ogni categoria solo un esemplare si aggiudicherà il titolo di Best of Best, e saranno degli esperti internazionali a decidere a chi assegnare il premio più prestigioso.
selkirk(1)
Ricordiamo che sarà possibile portare il proprio gatto di casa per poter partecipare al concorso a loro dedicato, purchè vaccinati e di almeno 4 mesi d’età. Gli speciali di quest’anno saranno dedicati: sabato alle 13.30 al “Ring Cuccioli” e domenica alle 17.30 ai Sacri di Birmania.

La manifestazione, riconosciuta come ufficiale del libro genealogico del gatto di razza è sotto l’egida di Enfi – Ente Nazionale Felinotecnica Italiana e patrocinata dal Comune di Verona.

Foto in prima posizione e al centro in basso di Silvia Pampallona: Gatti Bengala e Gatto Selkirk. Foto al centro a destra di Samuele Marsili: Gatto Bambino.

facebookfacebook