HANSEN

Una domenica bestiale alla Casa delle Farfalle di Bordano

bestiale

EVENTI – Domenica 12 maggio alla Casa delle Farfalle di Bordano ci sarà l’evento “Una domenica bestiale” per conoscere meglio i rettili. Un’esperienza unica per vivere, in prima persona, il contatto diretto con gli animali, per conoscere le loro abitudini e per confrontarsi con il personale che li cura. Per molte persone i rettili sono spesso oggetto di repulsione e fobie. Purtroppo, le numerose leggende e credenze popolari hanno contribuito a costruire attorno a questi esseri viventi una cattiva e immeritata reputazione.
Terrapene_carolinaPer superare paure e pregiudizi la Casa delle Farfalle di Bordano organizza alcuni incontri ravvicinati con queste specie considerate “spaventose”. Attraverso i racconti di un biologo sarà possibile scoprire storie affascinanti sulla vita di questi animali, conoscerne gli adattamenti e le strategie riproduttive. Sotto l’attenta guida di un veterinario e del personale specializzato, inoltre, i visitatori avranno l’opportunità di interagire con alcuni ospiti della struttura naturalistica, come ad esempio tartarughe, sauri e serpenti.
Alle 11 (durata 1 ora e 30 minuti) inizierà una visita speciale assieme ad un veterinario. Per ogni animale sarà effettuata una visita generale per verificare lo stato di salute e il controllo del peso. Si procederà anche alla raccolta delle feci per le successive analisi. Per osservare da vicino alcuni ospiti della Casa delle Farfalle (postazione fissa dove saranno portati i vari animali) saranno organizzati tre momenti (durata 30 minuti ciascuno): “Chi ha paura dei serpenti?” (alle 15), “Incontriamo le tartarughe” (alle 16) e “Piccoli dinosauri” (alle 17).

***

There are reptiles and reptiles… Many people are afraid of snakes; very few of turtles. The tender-hearted Casa delle Farfalle di Bordano – the “butterfly sanctuary” of which we speak from time to time – is organizing a series of “meet the beast” occasions allowing visitors to come into direct contact with these animals – both the alarming-looking and the cute ones – as a way of overcoming unfounded fears. That’s fine as far as your standard household snakes and terrapins go. We do wonder a bit about just what is involved with the third module of the encounter, called “Piccoli dinosauri” – “Little dinosaurs”.

facebookfacebook