ZOOMARK 2015: si consolida il percorso internazionale e si preparano le novità | Animal Glamour

ATTUALITA’/ECONOMIA – La crisi non ferma il desiderio di vivere con un animale da compagnia: un pet in famiglia è gratificante, fa star bene, allenta le tensioni, porta serenità. E il settore sia nazionale che internazionale è pronto a mettere in campo progetti, soluzioni, novità.

A sei mesi dall’apertura della Fiera Zoomark International 2015, organizzato da Bologna Fiere, vetrina e punto di incontro da quindici anni per tutti i players del settore pet, gli organizzatori informano con un comunicato di come la manifestazione stia diventando sempre di portata internazionale. Il 20% di nuove aziende estere che partecipano al Salone per la prima volta è infatti un importante indicatore di crescita dell’attenzione degli operatori internazionali che sempre più considerano la fiera italiana “degli anni dispari” un polo di business irrinunciabile.

Agli espositori è data fin d’ora la possibilità di aprire il dialogo col mercato attraverso MyZoomark, con una sezione del sito loro riservata. Potranno subito creare una scheda di presentazione dell’azienda, caricare testi, immagini e marchi dei prodotti che saranno proposti, anticipare le promozioni che verranno lanciate durante il Salone, inserire parole-chiave per essere rintracciabili attraverso tipologia di prodotti, categorie, marchi.

Fra le innovazioni, una vetrina dedicata alle tendenze del mercato all’interno dell’Area Novità, indicherà, come una bussola, le direzioni nelle quali si sta muovendo il mercato per dare le risposte che chiedono i proprietari di pet, oggi sempre più informati e competenti.

Interessanti le soluzioni tecnologiche legate alla sicurezza per monitorare le attività dei pet, fuori e dentro casa. In casa, in particolare, sistemi audio-video in remoto danno la possibilità di tenere d’occhio in tempo reale il pet che passa molte ore da solo. Un capitolo interessante è quello dedicato ai giochi: per allenare la mente e i riflessi, per mantenere il pet in forma, stimolarne l’intelligenza e combattere noia e sedentarietà che conducono alla depressione. Per favorire insomma gli istinti naturali impegnandoli in attività divertenti e gratificanti.

Nel palinsesto dei convegni sono già definiti: quello dedicato ai veterinari (a cura di SCIVAC), sabato 9 e domenica 10 maggio; ai toelettatori (a cura di APT), sabato 9 maggio; agli allevatori cinofili (a cura di ENCI), sabato 9 maggio e agli allevatori felini (a cura di ANFI), domenica 10 maggio.

Sono inoltre in preparazione incontri dedicati al marketing del punto vendita rivolti agli operatori dei petshop, per i quali nel mese di ottobre è stato anche proposto il Premio “Natale in vetrina”. La premiazione dei vincitori avverrà nell’ambito del primo incontro, dedicato appunto alla vetrina come strumento per la costruzione dell’immagine del punto vendita.