Quest’inverno ho mangiato troppo!

ATTUALITA’ – Gli scoiattoli notoriamente s’ingrassano per prepararsi all’inverno, ma Chubby, lo scoiattolo grigio delle foto ha esagerato e appare notevolmente appesantito. Così spiega Paulette King, una fotografa amatoriale che ha osservato lo scoiattolo negli ultimi mesi immortalandolo in un interessante servizio apparso sull’inglese Daily Mail. “Ho sistemato nel mio giardino una specie di sedia pensile che funziona da appoggio a pannocchie di mais e altre granaglie, pensando agli amici del bosco che talvolta trovano ben poco da mangiare durante i freddi mesi invernali del Maine” – spiega Paulette che abita nella città di Lisbon, nello stato del Maine nel nord degli Stati Uniti. “Chubby è uno degli otto scoiattoli ormai abituati a visitare il mio giardino e cibarsi di ciò che lascio; Lui viene tutti i giorni e anche più volte al giorno ed è anche il più grasso. Penso che il mais l’abbia fatto aumentare troppo di peso e dovrebbe probabilmente essere messo a dieta, ma so anche che gli scoiattoli devono immagazzinare grasso per sopportare l’inverno e qui il freddo è brutale!”

***

That squirrels get ready for winter by “fattening up” is well known, but at times they may exaggerate. Chubby, the animal appearing above, is a case in point. He patronizes the feeder behind the house of Paulette King, the talented amateur photographer who took these photos. She lives in Lisbon, Maine, in the northern US, and says that Chubby is just one of eight “regulars” who comes to dine on the food she puts out. Paulette thinks he “probably should go on a diet”, but she also recognizes just how brutal the winter weather can be in her part of the United States and wants him to be fully prepared for it. We found Paulette’s story in Britain’s Daily Mail.

FacebookFacebook

Comments are closed.

Animal Glamour is produced by the micropublishing division of Hansen Worldwide srl, Milan, Italy.
Published in the USA. All rights reserved. © 2006-2021
Other trademarks and copyrighted materials may belong to their respective owners.