I nostri comportamenti che possono confondere i nostri cani

LIFE STYLE – Comunicare con i nostri adorati cani o farsi capire da loro può rivelarsi più difficile del previsto, soprattutto se siamo alla nostra prima esperienza di convivenza con loro.
Abbiamo portato a casa un bellissimo cucciolo! A parte i primi giorni di adattamento reciproco, ci sembra che il rapporto stia andando abbastanza bene e si inizia a conoscersi. I giorni trascorrono veloci senza gravi o irrimediabili problemi, ma c’è ancora molto da apprendere sul nostro e sul suo comportamento perché ci rendiamo conto che a volte il nostro Fido appare confuso. Certamente il comprendere la lingua canina non è così immediato e neppure per il cucciolo comprendere facilmente il nostro spesso disarticolato modo di fare, di parlare, di impartire ordini e così via.
In effetti ci sono diversi nostri comportamenti che possono confondere il cane invece che facilitarlo nella comprensione. Eccovi alcuni esempi:

DARE LORO UN NOME CHE LI CONFONDE
Veterinari e studiosi del comportamento animale spiegano che il nome del cane dovrebbe essere sufficientemente facile in modo che possa capire quando viene chiamato. Ad esempio nomi che iniziano con una “D”, una “T”, o una “K” hanno un suono più facile da imparare, mentre nomi che iniziano con i suoni “S” o “F” potrebbero essere più difficili da capire.
Non scegliere inoltre quei nomi che suonano o rimano come i comandi che si impartiscono al cane: seduto, in piedi, no, si, vieni, tacco, o gli stessi magari impartiti in una lingua straniera, perché potrebbero veramente confondere il cucciolo.

NON METTERE LE DITA NELLA BOCCA DEL CANE DURANTE IL GIOCO
I cuccioli amano sgranocchiare e mordichiare e quando giochiamo con loro mettere le nostre dita nella loro bocca sarebbe come permettergli di morderci o di mordere qualcuno. Se dovesse succedere che il cucciolo morda durante il gioco, togliere la mano o le dita e terminare subito la sessione di gioco. Presto capirà che non è permesso mordere.

GIOCARE CON IL CANE AL TIRO ALLA FUNE CON CORDE O STRACCI
Usare corde o pezzi di stracci per giocare al tiro alla fune con il cane potrebbe sembrare divertente in un primo momento, ma potrebbe veramente confondere l’animale e scatenare in lui comportamenti inadeguati o aggressivi in futuro. Giocare al tiro alla fune con le nostre calze o un maglione potrebbe divertire oggi, ma non andrebbe bene se il nostro cane un domani volesse giocare al tiro alla fune con le calze indossate sui piedi.

USARE DIVERSE PAROLE PER DIRE LA STESSA COSA
Il cane potrebbe confondersi quando usiamo parole differenti per dire la stessa cosa o dare lo stesso comando. Dire al cucciolo oggi “fai la pipi” e dire domani “fai la popo”, quando lo stiamo abituando a uscire o a portarlo fuori per i suoi bisogni potrebbe creare confusione.

NON ESSERE COERENTI CON LE REGOLE DELLA CASA
Lasciare andare il cane sul divano oggi e domani scuoterlo o sgridarlo per farlo scendere è uno degli errori che i proprietari spesso fanno con i loro cuccioli pelosi.
Bisogna che teniamo sempre un comportamento coerente sulle regole della nostra casa.

DARE PIU’ ATTENZIONE A UN CANE PIUTTOSTO CHE ALL’ALTRO
In presenza di due cani in casa o fuori, prestare più coccole o attenzioni a uno piuttosto che all’altro potrebbe infondere nel cane il sentimento di rifiuto e sentirsi stressato.
Questo genere di favoritismi può succedere quando un cane si dimostra più coccoloso o meno timido dell’altro, o quando uno torna a casa da eventuali visite o operazioni chirurgiche. Bisogna cercare di dare ad ognuno lo stesso tempo di coccole per farli sentire amati entrambi.

SGRIDARE IL PROPRIO CANE PER QUALCOSA CHE HA FATTO TEMPO PRIMA
I cani in realtà non capiscono che il loro proprietario potrebbe essere arrabbiato per qualcosa che è successo in passato, quindi non servirà a niente arrabbiarsi con un cane che ha avuto un incidente, ha strappato la spazzatura o ha masticato qualcosa di prezioso mentre eri via.
Il tuo cane non può stabilire la connessione che sei arrabbiato per quello che ha fatto prima di quel giorno e penserà che lo stai punendo senza una buona ragione.

FORZARE UN CANE TIMIDO A INTERAGIRE CON UN ALTRO CANE
Molti proprietari pensano che la soluzione per aiutare il proprio animale a superare la timidezza sia costringerlo a giocare con altri cani. Tuttavia, questa strategia può avere l’effetto opposto.
Forzare un cane timido in situazioni sociali con altri cani spesso lo confonderà e intensificherà la sua paura.

PUNIRE IL CANE PERCHE’ NON SI COMPORTA COME UN UMANO
I cani saranno sempre cani e non serve a niente rimproverarli per aver seguito i loro istinti animali di base.
I cani non sono esseri umani con il pelo e si rotoleranno nel fango e faranno cose che fanno i cani normali. Non rimproveriamoli per essersi comportati come un cane.
Ciò significa che noi proprietari dovremmo aspettarci che i cuccioli facciano cose come annusare la parte posteriore di altri cani, abbaiare a suoni inaspettati e mangiare cibo caduto a terra. Anche gli animali domestici meglio addestrati occasionalmente fanno cose che i loro proprietari non approvano.

Carmì Mazzucchi

FacebookFacebook

Comments are closed.

Animal Glamour is produced by the micropublishing division of Hansen Worldwide srl, Milan, Italy.
Published in the USA. All rights reserved. © 2006-2021
Other trademarks and copyrighted materials may belong to their respective owners.