Al gatto piace l’acqua del rubinetto

LIFE STYLE/EDITORIA – Quando si parla di bevande e soprattutto di acqua il gatto è molto esigente. Perchè beva l’acqua, deve essere:
Di suo gusto: il gatto ha papille gustative molto sensibili all’acqua e fa differenza tra l’acqua in bottiglia e quella del rubinetto.
Nè troppo calda nè troppo fredda: la temperatura ideale è tra 4 e 10° C.
Pulita: niente, nemmeno una briciola di cibo, deve sporcare la sua acqua.
Servita in un contenitore: poco profondo ma molto largo, pulito e inodore, posto distante dalla zuppa e dalle crocchette, in un angolo sicuro dove il gatto possa guardarsi intorno senza rischiare di essere attaccato di sorpresa.dizionariogatto
Quando bevono, alcuni gatti hanno le loro piccole manie: immergono la zampina nel recipiente, poi la leccano, bevono solo l’acqua che scorre dal rubinetto (l’acqua è fresca e si rinnova di continuo), amano solo l’acqua piovana.
Questi consigli sono tratti dal “Dizionario Bilingue – Gatto/Italiano” – scritto da Jean Cuvelier, medico veterinario, e Gilles Bonotaux, vignettista. L’edizione italiana è a cura di Roberto Marchesini, etologo e studioso di scienze biologiche con la collaborazione di Ilaria Innocenti, responsabile nazionale Settore Cani e Gatti della LAV. Un dizionario che analizza in 180 parole il comportamento felino. Edizioni Sonda.

***

FacebookFacebook

Comments are closed.

Animal Glamour is produced by the micropublishing division of Hansen Worldwide srl, Milan, Italy.
Published in the USA. All rights reserved. © 2006-2021
Other trademarks and copyrighted materials may belong to their respective owners.