ZOOMARK INTERNATIONAL 2013 – BolognaFiere 9-12 maggio 2013

EVENTI – Si è aperta giovedì 9 maggio a BolognaFiere la 15° edizione di Zoomark International. L’internazionalità che segna da sempre l’identità della mostra, da questa edizione può vantare anche la Trade Fair Certification, concessa dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, lanciando un importante segnale ai mercati. E i risultati sono all’altezza: 39 i paesi esteri presenti, un record per la manifestazione, rappresentando il 60% degli oltre 600 espositori che mettono a confronto più di 1000 marchi. “Una piattaforma di confronto fra produttori e operatori – dice Duccio Campagnoli, presidente di BolognaFiere – che offre un’ampia offerta espositiva e, parallelamente, contatti commerciali qualificati per individuare nuove opportunità di business in settori e mercati emergenti”.
Le novità sono al centro dell’attenzione di Zoomark International 2013: un’anteprima di 300 prodotti mostra la strada che sta prendendo il mercato e i punti di forza dell’innovazione. Prodotti che intercettano le esigenze dei proprietari di pet sempre più attenti al benessere degli animali, che tengono conto della sostenibilità ambientale, apprezzano il risparmio energetico, leggono le etichette entrando nel merito della qualità. I dati freschissimi del Rapporto Assalco-Zoomark 2013 dedicato ai prodotti per l’alimentazione e la cura degli animali da compagnia nel 2012 rilevano una crescita a valore nel mercato italiano del 2,1%, per un totale di 1.735,5 milioni di euro di fatturato nel segmento alimentazione di cani e gatti. Ciò denota che nonostante la situazione economica il 59% degli italiani non bada a spese per i propri animali da compagnia, considerati membri della famiglia e fonte di “benessere” che influisce positivamente sulla qualità della vita. In crescita del 3,1% anche i principali mercati europei, considerando Italia, Francia, Germania, Regno Unito, Spagna e Olanda. Quindi anche l’alimentazione per gli animali si propone come una vera e propria scienza della nutrizione con diete personalizzate, alimenti salutistici, naturali e biologici, prodotti probiotici, funzionali, nutraceutici, che come per l’uomo, tengono conto dell’età dell’animale, di eventuali patologie, di esigenze specifiche. Il cibo, insomma come migliore medicina, come prima condizione di una vita sana. Si fanno strada le erbe officinali anche per gli animali e si comincia a parlare di “slow food anche per loro, grazie a giochi che rallentano la tendenza a mangiare in fretta evitando le conseguenze negative per la digestione. Anche i prodotti dedicati alla cura e all’igiene propongono uno stile di vita dei nostri beniamini pelosi all’insegna della naturalità: sono privi di sostanze chimiche e in crescita quelli provenienti da produzioni biologiche. Le lettiere mettono in luce l’attenzione all’ambiente nel largo impiego di materiali biodegradabili e provenienti da fonti rinnovabili e una ricerca costante per far fronte al problema dei cattivi odori.
Trionfano anche in questa edizione di Zoomark 2013 prodotti di lusso, come indumenti e accessori spesso griffati, realizzati con tessuti e materiali preziosi. In parallelo il design ridisegna cucce, ciotole, giochi, trasportino, guinzagli con l’obiettivo di rendere migliore la qualità della vita dei quattrozampe e più facile quella dei proprietari.

***

The 15° edition of Zoomark, Italy’s largest pet goods fair, has just closed on Bologna. Exhibitors were present from 39 countries and were showing products bearing roughly 1,000 different trademarks. Data released during the event by Assalco-Zoomark indicate that the Italian pet food/pet care sector grew by 2.1% last year, reaching a total value of 1,735.5 million euro in the cat food/dog food area alone.

FacebookFacebook

Comments are closed.

Animal Glamour is produced by the micropublishing division of Hansen Worldwide srl, Milan, Italy.
Published in the USA. All rights reserved. © 2006-2021
Other trademarks and copyrighted materials may belong to their respective owners.