P1090676

Segnali pacificatori messi in atto dai cani verso i loro simili

SCIENZA/LIFE STYLE – Per la prima volta uno studio dell’Università di Pisa pubblicato sul Journal of Veterinary Behavior ha identificato quali sono i più frequenti comportamenti pacificatori messi in atto dai cani. Girare la testa, leccarsi il naso, immobilizzarsi, farsi piccoli o sollevare la zampa anteriore: sono alcuni dei segnali calmanti che i cani domestici …

Ankole Bull

L’Ankole-Watusi dalle grandi corna

SCIENZA – L’Ankole-Watusi è una razza bovina molto pregiata originaria dell’Africa, con due ceppi principali in Ruanda: il ceppo comune, chiamato Inkuku, e il ceppo dalle corna giganti, chiamato Inyambo. I bovini sono principalmente rossi, talvolta con chiazze bianche e pesano tra i 410 e i 540 chili, mentre i tori pesano tra i 540 …

arabians-2395184_960_720

I cavalli sanno riconoscersi allo specchio?

SCIENZA – Riconoscersi allo specchio è una prerogativa degli esseri umani e di poche altre specie, come scimmie antropomorfe, elefanti asiatici, delfini e gazze, una capacità che presuppone una coscienza di sé e specifiche competenze cognitive e percettive. Il comune denominatore di queste specie è un cervello complesso, che spesso corrisponde a un sistema sociale …

dog-music

Reggae e rock morbido sono i generi musicali preferiti dai cani

ATTUALITA’/SCIENZA – Qualora i giocattoli di gomma o l’ultima corda da masticare comprati al tuo cane per farlo divertire non abbiano generato il risultato sperato, forse ora il trucco per farlo eccitare sarà nell’accendergli la radio sintonizzando una stazione che trasmetta le sue musiche preferite. Ricercatori dell’Università scozzese di Glasgow hanno effettuato uno studio insieme …

renne

Le renne dello Svalbard più piccole e più magre

SCIENZA – E’ la fama di saper volare in tutto il mondo ad aver indebolito le renne di Babbo Natale o forse la fame? Una serie di studi segnala che il riscaldamento globale sta indebolendo la specie riducendone la stazza e con molta probabilità anche il numero. Lo hanno rivelato i ricercatori durante la riunione …

DSCF3569

Storioni in trasloco dalla Romagna al Ticino

SCIENZA/ATTUALITA’ – Sono partiti nei giorni scorsi, diretti al Parco Lombardo del Ticino in Lombardia, trecento esemplari di storione cobice cresciuti tra Oltremare a Riccione e l’Acquario di Cattolica. Si tratta di animali giovani: un anno e mezzo d’età quelli in partenza dalla Perla Verde, e di appena sei mesi, quelli delle vasche dell’Acquario cattolichino. …

Apicoltura

Salviamo le api per salvare l’uomo e il pianeta. M5S, subito indagine conoscitiva su morìa api

CRONACA/EVENTI – “Salviamo le api per salvare l’Uomo e il Pianeta” è l’appello lanciato dai deputati del Movimento 5stelle, Massimiliano Bernini e Paolo Parentela della Commissione Agricoltura, al convegno “Apicoltura – Riflessioni e ricerche tra biodiversità e sostenibilità”, che si è tenuto ieri, 21 novembre, nella Sala della Regina della Camera dei Deputati, insieme a …

jumper-1542465_960_720

Uomo e cavallo insieme: il loro cuore batte all’unisono

SCIENZE – Per la prima volta un gruppo di etologi e ingegneri dell’Università di Pisa ha misurato la sincronizzazione indotta dalla stimolazione emotiva nell’interazione fra esseri umani e cavalli, mettendo a confronto i rispettivi ritmi cardiaci rilevati grazie ad un sistema indossabile realizzato con un tessuto sensorizzato. Gli esiti della ricerca sono stati documentati in …

Maine Coon-Images-Photos-Animal-000277_1.0_jpeg_72

Non tutti i gatti sono uguali: ecco le Top Five delle razze più diffuse e quelle più particolari

ATTUALITA’/SCIENZA – Il gatto, insieme al cane, è l’animale domestico più diffuso: secondo il rapporto Assalco – Zoomark 2016 sono oltre 7 milioni i gatti in Italia. Quanti però possono dire di conoscere tutto sulla razza del proprio gatto? Grazie all’Enciclopedia del gatto di Royal Canin, consultabile online, è possibile avere tante informazioni e scoprire …

rabbia

Progetto Afya: vaccinazione estensiva dei cani domestici in zone del mondo ad alto rischio della “rabbia”

SCIENZA/ATTUALITA’ – Ancora oggi la rabbia è una malattia mortale. Il dato è allarmante: nel mondo sono ancora 59.000 le persone che ogni anno muoiono di rabbia, e tra queste si contano purtroppo 100 bambini ogni giorno. La maggior concentrazione di decessi si riscontra in alcune zone dell’Africa e dell’India. Purtroppo il 99% dei casi …