Cinghiali: “Revoca immediata del protocollo”. Mozione in Comune e in Regione. Meyer (Gaia): si faccia la sterilizzazione farmacologica

CRONACA – Dopo il disastro delle uccisioni di mamma cinghiale e dei suoi cuccioli nel parco giochi per bimbi, davanti a centinaia di persone e di ragazzini, Comune di Roma e Regione Lazio provano a “raddrizzare il tiro”.

Simona Ficcardi e Marco Cacciatore hanno presentato oggi, rispettivamente in Campidoglio e in Regione, due mozioni redatte con l’associazione Gaia Animali & Ambiente, e chiedono revoca e riscrittura dell’attuale protocollo d’intesa tra Regione, Comune e Città Metropolitana di Roma che prevede l’abbattimento dei cinghiali in città o la cattura con trasferimento in aziende venatorie dove sarebbero abbattuti successivamente.

“Va completamente rivista la gerarchia delle azioni da mettere in campo”, è il succo delle mozioni. “Le ragioni della sicurezza devono andare a braccetto con le ragioni della tutela degli animali e del sentimento dell’opinione pubblica”, sostiene il presidente di Gaia Animali & Ambiente, Edgar Meyer. “Non siamo più nel MedioEvo”.

“La soluzione -etica anche se complessa- e’ la sperimentazione di controllo demografico con vaccini immunocontraccettivi”, afferma Meyer, ex staff dell’assessora Montanari. “A Roma due anni fa in Assessorato Ambiente avevo iniziato ad abbozzare un progetto di sterilizzazione farmacologica. Per risolvere alla radice il problema, ed evitare il ripetersi di scene disgustose come quelle dell’altra sera, è necessario incidere sulla natalità degli animali selvatici che pongono dei problemi invece che sulla loro mortalità. L’approccio moderno è quello di sfruttare la risposta immunitaria dell’organismo per bloccare la fertilità. In seguito alla somministrazione di un vaccino il sistema immunitario è stimolato a produrre anticorpi contro gli ormoni riproduttivi. Una monodose causa infertilità nell’animale per almeno 3-5 anni dopo la somministrazione. Questa è la soluzione incruente e pacifica”, sottolinea Meyer.

“Roma Capitale e Regione Lazio si porrebbero all’avanguardia assoluta nella gestione dei cinghiali se si sperimentasse la sterilizzazione farmacologica invece degli abbattimenti”, conclude Meyer.

FacebookFacebook

Comments are closed.

Animal Glamour is produced by the micropublishing division of Hansen Worldwide srl, Milan, Italy.
Published in the USA. All rights reserved. © 2006-2021
Other trademarks and copyrighted materials may belong to their respective owners.