#PetPower: richiesta più attenzione in UE per le politiche incentrate sugli animali da compagnia

ATTUALITA’ – L’Associazione europea per la salute degli animali e quella dell’industria degli alimenti per animali da compagnia, AnimalhealthEurope e FEDIAF (rappresentata in Italia da Assalco, l’Associazione Nazionale tra le Imprese per l’Alimentazione e la Cura degli Animali da Compagnia), in occasione della “Giornata Mondiale degli Animali” si sono riunite nell’evento virtuale #PetPower per evidenziare il ruolo importante che gli animali da compagnia hanno svolto durante il lockdown causato dal COVID-19 e per richiedere maggiore attenzione a livello comunitario per le politiche incentrate sugli animali da compagnia.
Durante l’evento, un gruppo di esperti ha parlato dei molti modi in cui i pet giovano alla società e ha individuato una serie di sfide esistenti in Europa relative al possesso di animali da compagnia, in qualche modo esacerbate dalla pandemia da COVID- 19.

L’Eurodeputato Petras Auštrevičius, vicepresidente dell’Intergruppo parlamentare sul benessere degli animali, ha sottolineato la necessità che la Commissione consideri i costi legati alla cura degli animali da compagnia e rifletta su come rendere più accessibili i mezzi per prendersene cura, nonché su come incoraggiare azioni dell’UE contro il commercio illegale di animali da compagnia.
Suzie Carley, Presidente della EU Dog and Cat Alliance, ha affermato che è necessaria l’armonizzazione a livello comunitario degli standard del benessere animale per gli allevatori, nonché una maggiore consapevolezza e la segnalazione di commercianti online di animali senza scrupoli. A causa della mancanza di regolamentazione in queste aree, gli animali sono vittime di gravi problemi di salute e benessere.
Marie-José Ender-Slegers, Presidente dell’IAHAIO (organizzazione per l’interazione uomo – animale) ha sottolineato le numerose conoscenze apprese dalla ricerca sul legame uomo-animale e ha invitato le agenzie e le autorità pubbliche a intensificare gli investimenti nella ricerca. Studi più approfonditi sulle emozioni e la psicologia degli animali possono aiutare a definire standard migliori per le collaborazioni che coinvolgono animali da compagnia.
Claire Guest, CEO di Medical Detection Dogs, ha condiviso lo stato attuale dell’addestramento dei cani per rilevare il COVID-19 e come potrebbero essere in grado di aiutare i paesi a gestire la pandemia. Ricercatrice veterana del potere dell’olfatto di un cane, ha evidenziato come questa competenza si aggiunga ad un lungo elenco di modi in cui i cani aiutano attivamente le persone con vari problemi di salute, tra cui il diabete e le allergie gravi.

Commentando l’evento, il Segretario Generale di AnimalhealthEurope Roxane Feller ha dichiarato:
“La crisi del Covid-19 ha confermato ciò che i proprietari di animali da compagnia già sanno: gli animali d’affezione arricchiscono le nostre vite da molti anni, fornendo molteplici vantaggi. Questo va ben oltre la compagnia e le opportunità di esercizio e divertimento, ci sostengono nei problemi di salute o mobilità e forniscono sollievo dallo stress o dall’ansia. Il nostro evento sottolinea che affinché le famiglie possano trarre il massimo beneficio dall’introdurre animali nelle loro case, devono anche essere attrezzate e informate per garantire che gli animali ricevano le cure di cui hanno bisogno per essere sani e felici.”

Il Segretario Generale di FEDIAF Raquel Izquierdo de Santiago ha aggiunto:
“Esistono numerose ricerche che dimostrano i benefici degli animali da compagnia per le persone. Tuttavia, vorremmo vedere una maggiore attenzione su questa scienza per costruire politiche comunitarie sul benessere sociale che tengano conto del valore del #PetPower. Parallelamente, dobbiamo aumentare la consapevolezza della proprietà responsabile degli animali da compagnia con standard armonizzati in tutta Europa per garantire il benessere degli animali da compagnia.”

FacebookFacebook

Comments are closed.

Animal Glamour is produced by the micropublishing division of Hansen Worldwide srl, Milan, Italy.
Published in the USA. All rights reserved. © 2006-2021
Other trademarks and copyrighted materials may belong to their respective owners.