Baubeach Village presenta le nuove procedure del corso di Dog Manager IHOD© (Ideal Habitat Of Dogs)

ATTUALITA’ – Numerosissime sono state le telefonate, giunte da diverse regioni italiane all’Associazione Baubeach® Village non appena la notizia del loro nuovo corso di Dog Manager IHOD si è diffusa attraverso i social. Il team dell’Associazione con la sua Presidente, Patrizia Daffinà, ha avuto il suo da fare per ascoltare le esigenze di ogni interlocutore interessato ad iscriversi e a partecipare alla nuova iniziativa pioneristica che formerà per la prima volta in Italia professionisti in grado di creare luoghi turistico-ricreativi a misura di cane.

Per dare soddisfazione ad ogni richiesta di iscrizione Patrizia Daffinà ha deciso di cambiare in fase di avvio il format del corso per ottimizzare tempi e spostamenti, trasformandolo in una sorta di ibrido: una prima parte, a partire da febbraio 2020, avverrà on line, con l’invio di moduli didattici e video, mentre a maggio, a stagione balneare iniziata, si terrà al Baubeach una settimana di full immersion nel mondo IHOD©, con la possibilità di fare affiancamento nella più grande palestra cinofila del mondo, praticando le varie discipline, partecipando a stage, workshop e conferenze, che andranno ad arricchire il patrimonio culturale accumulato con lo studio invernale. Non si escluderà, comunque, la possibilità di creare, durante il periodo di studio on line, di organizzare degli incontri dal vivo, per permettere ai corsisti di confrontarsi, analizzare i vari progetti e creare dei programmi mirati.

Questo corso di formazione rappresenta una vera svolta nel panorama della ricettività “pet friendly”, perchè pone per la prima volta la necessità di adeguarsi alle esigenze specifiche del cane, ai suoi bisogni di comunicare, di relazionarsi, di socializzare: tutto ciò non è possibile in ambiti organizzati in modo stereotipato, con recinti in cui rinchiudere persone e cani, box e impedimenti allo svolgere sereno e naturale della socializzazione interspecifica; inoltre il Corso servirà per diffondere l’Approccio Empatico Relazionale, registrato come proprietà intellettuale da Patrizia Daffinà presso il Ministero dello Sviluppo Economico: un approccio che tiene conto primariamente del benessere del cane, delle sue attitudini etologiche e delle potenzialità della relazione con la sua famiglia umana. Nel frattempo, l’Ente di Normazione Italiano( UNI) sta prendendo in osservazione questa nuova e innovativa modalità di accoglienza dei grandi numeri di cani, con l’intenzione di trasformarla in una Norma. Questa opportunità, che l’Associazione discuterà in un imminente tavolo di lavoro presso l’UNI, potrebbe avere una valenza davvero speciale per quello che riguarda la considerazione dei diritti animali nel nostro Paese.

Il corso per Dog Manager IHOD, con le sue diramazioni etologiche, artistiche e olistiche, senza escludere l’analisi del marketing, della storia dei diritti animali e della conoscenza sulle emergenze, ha un disegno ampio e realmente innovativo ed è consigliato a chi vuole creare una professionalità moderna ed etica, con un respiro europeo e il supporto di prestigiose realtà istituzionali e di settore.

Carmì Mazzucchi

FacebookFacebook

Comments are closed.

Animal Glamour is produced by the micropublishing division of Hansen Worldwide srl, Milan, Italy.
Published in the USA. All rights reserved. © 2006-2021
Other trademarks and copyrighted materials may belong to their respective owners.