HANSEN

Zoomark International 2019 si conferma la più grande e importante piattaforma espositiva d’Europa

DF4C0692AEA1C36D596262D7DDF227A8

ECONOMIA/ATTUALITA’ – Organizzato da Bologna Fiere con il Patrocinio di Assalco (Associazione Nazionale tra le Imprese per l’Alimentazione e la Cura degli Animali da Compagnia) e di Anmvi (Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani) ZOOMARK INTERNATIONAL 2019 ha chiuso la sua 18.a edizione registrando un aumento considerevole dei visitatori e con gli espositori che hanno raggiunto la cifra record di 757, provenienti da 45 Paesi. Sei sono state le collettive nazionali, a evidenziare la crescente internazionalizzazione della manifestazione. Novità di quest’anno, nata dalla collaborazione con le differenti associazioni e con i coordinatori delle collettive estere, l’organizzazione di Focus di approfondimento sui differenti mercati e sulle opportunità di business per gli USA, il Canada, la Russia, gli UK, la Cina, l’India e la Repubblica Ceca.
E6733EB50EB57F553C080EEC11AB8FB6
Nella giornata di apertura c’è stata la presentazione del Rapporto Assalco – Zoomark 2019 che ha fornito i dati di mercato. Il più significativo è dato dai prodotti per l’alimentazione per cani e gatti che nel 2018 ha sviluppato un giro d’affari di 2.082 milioni di euro in crescita a valore del +1,5%, rispetto all’anno precedente con un tasso di sviluppo superiore a quello del largo consumo confezionato (+0,1% nel 2018). Inoltre, nel Rapporto Assalco – Zoomark è stata presentata l’indagine Doxa il cui obiettivo era quello di sondare la percezione della popolazione italiana sulla rappresentatività sociale degli animali da compagnia nel nostro Paese, la loro presenza e il ruolo in famiglia e in società, con un approfondimento di queste tematiche tra i proprietari di animali d’affezione.

Siamo soddisfatti dell’andamento registrato dai prodotti per la cura degli animali da compagnia, comparto che continua a confermarsi uno dei più dinamici in Italia – ha commentato Gianmarco Ferrari, Presidente di Assalco – L’andamento positivo registrato dal pet food per cane e gatto va di pari passo con la sempre maggiore cura e attenzione che gli italiani riservano ai propri pet. Gli alimenti industriali sono ormai riconosciuti come la soluzione più pratica e conveniente per nutrire i propri pet in modo sicuro, bilanciato e completo”.
0BD74CFE4825D2C7E6D4B1B8FB446C71
Oltre 400 i prodotti “novità” delle aziende espositrici. Circa il 40% riguarda l’alimentazione, con nuove formule sempre più calibrate sulle esigenze nutrizionali dell’animale, ingredienti sempre più selezionati in funzione delle caratteristiche organolettiche, della qualità e di possibili necessità specifiche dell’animale (per esempio formule prive di allergeni, biologiche, grain free, funzionali o con particolari fini nutrizionali che coadiuvano la cura di determinate patologie). Il design così come è stato presentato a Zoomark si fa sempre più sofisticato, le forme e i materiali sono ricercati e di sempre maggiore qualità. La tecnologia applicata allo sviluppo dei prodotti si mette al servizio dell’animale e del suo proprietario per offrire il massimo comfort, per esempio con cucce costruite in materiali altamente isolanti e confortevoli, brandine e cuscini ortopedici e in memoryfoam, momenti di svago (giochi interattivi), protezione e sicurezza con collari dotati di gps e/o medagliette di riconoscimento elettronico, sistemi di alta visibilità al buio.
Nella cura per l’animale e la sua igiene, è emersa la predilezione per formule delicate, un approccio omeopatico e ayurvedico e si affacciano i primi prodotti a base di CBD (cannabidiolo, un metabolita della Cannabis sativa). Nel campo delle lettiere si fanno strada nuove soluzioni a base vegetale provenienti da nuove fonti e totalmente rispettose dell’ambiente.
In generale si è notata una sempre maggiore sensibilità verso prodotti e materie prime biologiche, cicli produttivi sostenibili, packaging riciclabili.

facebookfacebook