HANSEN

Scopri gli ultimi paradisi naturali in Asia con WWF Travel e Biosfera Itinerari

c9b

VIAGGI – Osservare in natura tigri, elefanti e rinoceronti, bufali, macachi gibboni e langur nei loro paradisi naturali asiatici è ancora possibile con un viaggio straordinario organizzato da WWF Travel insieme agli esperti biologi di Biosfera Itinerari e disponibile presso tutte le agenzie di viaggi Gattinoni Mondo di Vacanze.

Un viaggio naturalistico nelle aree più incontaminate del subcontinente indiano per osservare gli incredibili ecosistemi e le specie animali presenti, alcune molto rare, ma anche di incontrare etnie decisamente conservative che mantengono uno stile di vita tribale, nel cuore delle aree protette. Un itinerario per vivere tra colori, tradizioni e gli elementi di misticismo dell’India contemporanea dove l’incontro con gli animali avviene in modo totalmente spontaneo, senza alcuna costrizione.
_DSC5683
L’itinerario di viaggio partirà da Delhi e da qui si raggiungerà Nagpur per poi addentrarsi per un game drive nel Tadoba National Park, alla ricerca della tigre del Bengala e della straordinaria fauna dell’India centrale. E’ il parco più esteso del Maharashtra, in gran parte collinare, è caratterizzato da foreste fitte, principalmente Teak, e radure aperte, con pochi laghi. La fauna che vi abita è sconcertante: vi sono nilgai, gaur, sambar, chital, leopardi, orsi labiati e dhole ed sicuramente il luogo che offre più opportunità di incontrare la Tigre del Bengala.

Si proseguirà per il Kanha National Park, la più grande area protetta dell’India Centrale. Tra foreste di Sal, di Shorea robusta, di bambù, praterie e laghi il parco ospita diversi cervidi, il Gaur, il Nilgai e superpredatori quali la Tigre, il Lupo indiano, il Dhole e il Leopardo.

Da Kanha National Park ci si sposterà al Kaziranga National Park.
Sulla piana alluvionale del Brahmaputra il parco ospita i tre quarti dei Rinoceronti indiani del pianeta, la più alta densità al mondo di Tigri e la più consistente popolazione in assoluto di Bufali asiatici oltre a 1300 Elefanti indiani, Gaur (bisonte indiano), leopardi, orsi, cervi di diverse specie, langur, gibboni e lo straordinario Platanista, il delfino di fiume. Gli uccelli superano le 450 specie. Kaziranga è uno dei “santuari” mondiali della conservazione. Qui, in questa frontiera, si combatte i bracconaggio più spietato e redditizio quali quello del corno di rinoceronte, dell’avorio e delle parti di tigre. Il turismo svolge in questo caso il ruolo di alternativa sostenibile allo sfruttamento delle risorse naturali.
G66A3008
Inoltre le tiger reserves, dove possono essere osservate le tigri nel loro ambiente naturale, grazie alla distribuzione di lavoro e revenues economiche, diventano una efficace barriera al bracconaggio e all’erosione degli habitat.

Chi volesse potrà estendere l’itinerario di 4 notti ad inizio viaggio nella penisola del Gujarat. Si arriverà a Mumbai per poi volare verso Sasan Gir National Park che ospita l’ultima popolazione al mondo del leone asiatico e dove è possibile imbattersi nella iena striata, nel Chinkara o gazzella indiana, nell’antilope quadricorne, nel coccodrillo di palude e di molte specie di uccelli. E’ inoltre uno dei parchi per l’osservazione del leopardo asiatico.

Da qui ci si sposterà al Velavadar National Park una piccola riserva nota per l’alta densità della bellissima Antilope cervicapra, visibile in branchi forti di centinaia di esemplari, e per la facilità di osservazione del Lupo indiano.

Per la partenza del 26 dicembre, per un toru di 12 giorni, quota a persona in camera doppia: € 2.590
Estensione Gujarat (4 notti): € 950

La quota include:
• Accompagnamento di Tour Leader (esperto biologo naturalista) in lingua italiana
• Assicurazione Medico/Bagaglio
• Sistemazione in camera doppia
• Trattamento Full Board per tutta la durata del viaggio (estensione compresa)
• Tutte le attività e le escursioni come da itinerario
• Tutti i trasporti via terra, con veicolo esclusivo a disposizione
• Permesso/assicurazione per l’autista
• Tasse doganali
• Tutte le altre tasse tranne per video e fotocamere nei parchi nazionali
La quota NON include:
• Volo (Euro 1.100 pp tasse incluse)
• Voli Interni (costo circa 265 euro per itinerario standard, 85 euro per estensione)
• Quota Gestione Pratica euro 30
• Assicurazione Annullamento Viaggio (opzionale)
• Visti d’Ingresso
• Bevande Alcoliche
• Tassa per video e fotocamere nei parchi nazionali
• Mance ed extra personali e in generale ciò che non è dettagliato ne “La Quota Comprende

facebookfacebook