HANSEN

Rubner Haus & Poldo Dog Couture insieme per la Design week con un progetto 100% green

Poldhaus 2

PET DESIGN – Poldo Dog Couture, esclusivo abbigliamento di lusso per cani, e Rubner Haus, azienda del Gruppo Rubner specializzata da oltre 50 anni nella costruzione di abitazioni in legno, consolidano il loro legame lanciando, in occasione del Salone del Mobile 2019, POLDHAUS, un nuovo concetto di showroom ecosostenibile a forma di cuccia, realizzato in legno altoatesino.
image007
Dopo il successo delle cucce in legno per cani, moderne e sostenibili realizzate da Rubner Haus per Poldo Dog Couture, le due realtà italiane si uniscono nuovamente per presentare da martedì 8 a domenica 15 aprile in via Molino delle Armi 25 a Milano, un nuovo spazio di 20mq, unico nella forma e in cui sarà possibile scoprire ed acquistare ad un prezzo speciale la collezione Fall- Winter 2019 di cappottini, piumini, bomber e tutti gli accessori, dai guinzagli alle ciotole firmati Poldo Dog Couture.
Poldo dog couture
Poldhaus presenta diversi punti di forza tra cui l’ecosostenibilità: l’utilizzo di materiali edili ecologici, come il legno e il sughero, garantisce un’alta efficienza energetica. Per trasportare i materiali da costruzione di una casa Rubner Haus di 100mq sono sufficienti 3 camion contro i 20 di una casa in muratura, con conseguente risparmio di carburante e di emissioni di CO2. Inoltre, la quantità di abete utilizzata in media per costruire una casa ricresce in circa 23 secondi nelle Alpi.
Per la realizzazione di POLDHAUS sono stati coinvolti partner attenti a ridurre al massimo l’impatto ambientale. Lo studio di architettura Moodern ha supportato il team di Rubner Haus nella progettazione, Parkair si è occupato dell’impianto di riscaldamento e raffreddamento a basso consumo energetico e Greeninbox ha fornito le zolle di erba per la pavimentazione.

Rubner Haus si è occupata di ogni fase della costruzione della casa. Naturale ed ecosostenibile al 100%, il legno proviene da zone alpine a deforestazione controllata nelle foreste di proprietà Rubner a Mezzaselva, in Alto Adige, e da altre foreste nella Alpi, tutte certificate dal PEFC, il Programma di Valutazione degli Schemi di Certificazione Forestale. Il legno viene poi tagliato nelle segherie del Gruppo Rubner in Alto Adige e in Austria, e poi lavorato nelle altre imprese Rubner sempre in Alto Adige, per ottenerne legno strutturale e lamellare, pannelli in legno massiccio, porte e finestre. I solai, i tetti e le pareti sono invece prodotti nello stabilimento principale di Chienes.

facebookfacebook