HANSEN

Dona una nuova vita a un cane ex-combattente con Enpa e Zanna Bianca

media-32730-w1400-c120x79x13x15-q80

SPETTACOLI/ATTUALITA’ – L’indimenticabile romanzo di Jack London arriva per la prima volta sul grande schermo in uno straordinario film di animazione e si fa portavoce dei cani ex combattenti inseriti nel progetto di recupero del Centro Comunicazione e Sviluppo iniziative dell’Enpa.

Zanna Bianca, il protagonista del film in uscita al cinema dall’11 Ottobre, è un lupo con un quarto di sangue di cane. Creatura fiera e coraggiosa, dopo essere cresciuto nelle terre innevate del Grande Nord, viene accolta da Castoro Grigio e la sua tribù di nativi americani, dove dovrà farsi accettare dagli altri cani. In seguito a una serie di eventi, Castoro Grigio sarà costretto a cedere Zanna Bianca ad un uomo crudele, che lo obbligherà a trasformarsi in un cane da combattimento. In fin di vita, sarà salvato da una coppia che, con il suo amore, insegnerà a Zanna Bianca a dominare il suo istinto selvaggio e a diventare il loro migliore amico.

Attraverso il racconto della sua storia, Zanna Bianca è il testimone ideale di un messaggio per sensibilizzare e informare che, per i cani che hanno vissuto sulla propria pelle la triste piaga dei combattimenti e degli abusi, esiste una speranza di vita migliore, grazie al progetto di recupero gestito dall’Ente nazionale protezione animali.
Enpa:ZannaBianca
Ad esempio il progetto di rieducazione per pitbull ex combattenti è sostenuto da persone che, adottandoli a distanza, contribuiscono a donare loro una nuova vita. Lo scopo del progetto è di renderli idonei all’inserimento in famiglia o, almeno, di consentire loro una serena permanenza in canile.

Per ogni criminale che trasforma i cani in belve da combattimento, ci sono persone che le fanno tornare cani.
Aiuta Enpa e gli ex cani da combattimento adottandoli a distanza.

facebookfacebook