HANSEN

PalaN Art – Ritratti da 0 a 4 zampe

Pippo e Jackie

ARTE/ATTUALITA’ – Il ritrarre i nostri amici a quattro zampe attraverso una foto, un dipinto, un fumetto è sicuramente un’arte in tutti i sensi.
Molti di Noi sanno bene quanto non sia facile scattare una foto al proprio gatto o cane che sia, se poi dobbiamo ritrarre un uccello in volo o un cavallo che corre bisogna essere degli esperti.
I nostri amici animali sono sempre in azione, anche quando dormono, si distraggono facilmente, ci vogliono investire proprio mentre li stiamo inquadrando o premendo il pulsante di scatto per cogliere quel momento magico da ricordare per sempre.
Certamente da una bella foto si può arrivare a farne un magnifico dipinto, scegliendo tra le varie tecniche artistiche. Il fumetto..beh.. è un’altra tecnica di riproduzione, dove i protagonisti umani o animali sono più o meno stilizzati, accompagnati da didascalie, conversazioni e così via e seguono anch’essi varie scuole con tecniche e risultati differenti.
Tutto questo per dire che giungere ad ottenere un bel ritratto o una bella foto del nostro adorato pelosetto non è certo facile, anche se per me tutti gli animali sono fotogenici o fantastici modelli artistici.

Tutta un’altra sensazione scaturisce quando si vanno a osservare i ritratti di Nicoletta Pala che appaiono nel web come “PalaN Art- Ritratti da 0 a 4 zampe”, la sua galleria d’arte virtuale sui social Facebook e Instagram e sul suo sito personale; proprio allora ci si rende conto che la sua non è solo l’arte di saper disegnare o di saper cogliere i dettagli. L’arte di Nicoletta è soprattutto quella magica e speciale di saper cogliere l’anima dei suoi protagonisti animali.
Credo che possa padroneggiare quest’arte solo chi sa amare profondamente un animale, che sia un cane, un gatto, un timido canarino o un’eclettica tartaruga. Solo chi sa leggere nei loro sguardi le emozioni che provano sa giungere alla loro anima.
Life
La redazione di Animal Glamour, molto emozionata dai suoi ritratti l’ha voluta intervistare per farla conoscere anche ai suoi lettori e farci spiegare i “segreti della sua arte”.

“Forse ciò che mi contraddistingue è l’amore che cerco di trasmettere a chi osserva i miei ritratti” – dichiara Nicoletta Pala, nel corso della conversazione – molte persone affermano che riesco a catturare la loro anima e che riesco a rendere viva ogni mia creazione”.

Nella galleria PalaN Art si susseguono centinaia di musetti di gatti e cani, alternati a ritratti di pesci, tartarughe, pappagalli, uccellini e cavalli. Le tecniche di pittura usate dall’autrice dei ritratti sono varie: dalla grafite, ai colori e pastelli a olio, dal carboncino alle matite colorate.

“L’idea di ritrarre i nostri amici animali nasce in maniera naturale nel 2014 per immortalare i nostri compagni di vita – spiega Nicoletta – e nel 2015 spinta dai miei familiari decido di condividere questa passione e appare nel web PalaN – Ritratti da zero a 4 zampe”.
Agata




Nicoletta Pala, sarda di origini, è nata in provincia di Cagliari. Ama l’arte sin da piccola – dice – grazie a sua madre che con la sua passione per il disegno, l’ha spinta ad avvicinarsi al mondo dell’arte.
Da lì ha inizio la sua carriera artistica per poi giungere a laurearsi alla facoltà di Architettura a Cagliari.
Durante gli studi continua a coltivare la sua passione realizzando piccoli disegni basati sui Manga e Anime.
E’ dopo il matrimonio, nel 2010, che arrivano nella sua vita, Mina e Maya, due splendide cagnoline che riempiono la sua vita di affetto, gioia ed emozioni.
Mina e Maya olio su tela

Emozioni che la ispirano a dar vita alle sue creazioni, prima con le sue due “bau” modelle e poi a ritrarre gli amici a 4 zampe di tutta la famiglia e altri su commissione per gli amici. Da allora i suoi ritratti si susseguono per ogni animale che incontra nella sua vita, che gli dona delle emozioni.

“Ho ritratto anche alcuni dei piccoli ospiti di un rifugio a me molto caro, La Casa di Bingo Onlus, una piccola associazione di pochi volontari che si occupa di salvare, curare tante anime abbandonate del territorio e di trovare per loro una famiglia. – racconta Nicoletta – Ora questi ritratti sono tutti li come ricordo di chi è volato sul ponte dell’arcobaleno, altri fortunatamente non sono più lì perchè hanno trovato una bellissima famiglia e altri ancora cercano una nuova casa; mi riempie di gioia aver creato una piccola galleria in un luogo dove regna così tanto amore e quando mi è possibile partecipo con piacere alle loro iniziative di raccolta fondi, proprio ora sto per iniziare un ritratto di uno splendido cagnolino, premio vinto con la loro lotteria di Natale”.
Laila de La Casa di Bingo
La ritrattista spiega che ogni suo disegno parte dallo sguardo dell’animale ed è tutto concentrato lì e proprio questo fatto le ha dato l’idea due anni fa di organizzare un piccolo concorso fotografico dedicato proprio allo sguardo dei suoi protagonisti da 0 a 4 zampe. Questo concorso ha avuto nelle due scorse edizioni una grande partecipazione da tutta l’Italia e un grande successo che l’ha resa molto felice.

“L’edizione 2017 – afferma Nicoletta - è stata vinta grazie ai like del pubblico social da un bellissimo meticcio di nome Flipper (foto qui a destra). Ora preparo la terza edizione di “Tutto in uno sguardo” che si terrà in settembre aperta a tutti i nostri amici animali, dal più piccolo pesciolino al grande amico cavallo, perchè gli occhi degli animali parlano, ci conquistano e sono in grado di leggere le nostre emozioni ed è questo il motivo per cui amo ritrarli”.

Ogni ritratto di Nicoletta Pala sarà una nuova emozione, una nuova storia da raccontare, un altro grande amore!

Mazzucchi Carmì

facebookfacebook