HANSEN

Finalmente al sicuro in Italia i tre Greyhound salvati da Pet Levrieri Onlus

levrieri-a-malpensa

CRONACA – Sono arrivati da pochi giorni in Italia tramite Pet levrieri Onlus i primi tre cani di razza greyhound, salvati dal mercato della carne in Cina.

levrieri-cina-SITO-640x300Si chiamano King, Prince e Phoebe.

King e Prince sono stati salvati da attivisti cinesi mentre in un furgone pieno zeppo di altri cani venivano portati al macello. Le loro condizioni erano molto precarie.

Phoebe è stata allevata in Cina e sfruttata come fattrice fino allo sfinimento. Poi è stata venduta per il mercato della carne.

In Cina i greyhound, importati dall’Australia e dall’Irlanda, vengono sfruttati fino all’osso e maltrattati nelle corse clandestine, nella caccia e nella riproduzione, usati come attrattiva turistica nel Shanghai Wild Animal Park, e, quando non sono più remunerativi come si vorrebbe, vengono soppressi spesso in modo molto cruento o venduti per il mercato della carne.

Quanto accade in Cina è una delle facce, tra le peggiori e più orribili insieme a quella del Canidrome di Macao, del Pakistan e del Vietnam, della crudeltà intrinseca dell’industria delle corse, il greyhound racing, che è ancora legale e diffuso in 8 paesi al mondo: Stati Uniti, Australia, Messico, Regno Unito, Irlanda, Cina (Macao), Nuova Zelanda e Vietnam, con quasi 150 cinodromi sparsi in tutto il mondo.

Prince, King e Phoebe avevano una famiglia adottiva ad aspettarli al loro arrivo all’aeroporto Malpensa di Milano e per loro è iniziata finalmente una vita di amore e rispetto.

Pet levrieri è impegnata a fianco della charity inglese Candy Cane Rescue sia nella lotta contro l’esportazione di greyhound Irlandesi dall’Europa al sud-est asiatico, sia sul piano dell’informazione e della sensibilizzazione e delle iniziative civili e politiche, nonché della collaborazione con l’attivismo locale cinese, contro lo sfruttamento dei levrieri, sia infine trovando casa in Italia ad altri greyhound cinesi salvati.

facebookfacebook