HANSEN

Avvistato unicorno nei pressi della Grotta della Sibilla

Capriolo Unicorno

CRONACA – Non è un’apparizione e nemmeno uno dei bellissimi cavalli alati di cui si scrive nei libri di mitologia, ma è comunque un unicorno eccezionale e in carne ed ossa. Si tratta di un giovane capriolo dal manto fulvo e con un solo corno avvistato all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, nei pressi della Valle di Fiastrone.

La presenza di un solo palco sarebbe da ricondurre a una mutazione genetica. Una rara anomalia documentata poche altre volte ma che, con ogni probabilità, è alla base delle storie che hanno alimentato la leggenda dell’unicorno, l’animale mitologico dotato di poteri magici. E forse non è un caso che l’unicorno dei Monti Sibillini sia stato ripreso nella stessa zona della grotta della Sibilla, conosciuta anche con il nome di grotta delle fate.

L’autore del video e degli scatti è Giuseppe Chiavari che aveva posizionato alcune video trappole nella zona e che ha spiegato alla stampa: “In trent’anni di fototrapping non avevo mai visto un animale del genere. Il capriolo sembrava non essere in difficoltà a causa della sua menomazione e, anzi, interagiva bene con gli altri simili”.
Fonte: RIVISTANATURA.COM

facebookfacebook