Animali: M5S, subito identikit, mappa e sostegno centri fauna selvatica

ATTUALITA’ – “Subito un identikit che definisca caratteristiche e funzioni, anche a livello di risorse umane indispensabili, e una mappa per censire e riordinare i Centri di Recupero di Animali Selvatici (Cras) ed Esotici (Crase) in Italia, la cui distribuzione sul territorio nazionale attualmente è disomogenea con alcune regioni che contano una sola struttura, e altre che invece ne hanno decine, prive di un legame con il reale fabbisogno di quella zona o regione. E ancora: i centri sono gestiti, per la gran parte, da associazioni animaliste, gruppi di volontari o, in alcuni casi, da centri coordinati dai dipartimenti di Veterinaria delle Università. Una frammentazione che non giova né agli animali né a chi vi lavora”. È quanto chiedono i deputati del M5S delle Commissioni Agricoltura e Ambiente in una mozione a prima firma della parlamentare 5stelle Chiara Gagnarli.
Bambi 3
“Oggi i Cras e i Crase, che ospitano animali in riabilitazione con conseguente rilascio a vita libera o animali provenienti da circhi posti sotto sequestro o operazioni contro il commercio illegale, si reggono in gran parte sui volontari che vi prestano servizio e sulla disponibilità economica della Regione o dell’ente locale di riferimento, ma le risorse economiche a disposizione spesso non risultano sufficienti a far fronte alle esigenze dei centri, che hanno bisogno costante di cibo, medicinali e attrezzatura adeguata al ricovero e alla gestione degli animali nel pieno rispetto del loro benessere – dichiara Chiara Gagnarli, deputata 5stelle in Commissione Agricoltura e prima firmataria della mozione – Se vogliamo salvaguardare questo immenso patrimonio dello Stato, allora deve esserci un’azione di tutela sul piano nazionale basata su una ‘rete’ che metta in collaborazione diretta le strutture di recupero della fauna, le aziende sanitarie veterinarie competenti sul territori e le diverse istituzioni che si occupano del benessere degli animali ricoverati. Sostenere i Centri di Recupero per la fauna selvatica ed esotica significa sia garantire agli animali strutture in grado di prendersene cura nel rispetto degli standard adeguati sia di tutelare la salute e l’incolumità pubblica vista la gestione a lungo termine di animali considerati pericolosi”.
Uccello

FacebookFacebook

Comments are closed.

Animal Glamour is produced by the micropublishing division of Hansen Worldwide srl, Milan, Italy.
Published in the USA. All rights reserved. © 2006-2021
Other trademarks and copyrighted materials may belong to their respective owners.