Ricordando un angelo di pettirosso!

CURIOSITA’ DAL MONDO – Molti di Voi conosceranno la leggenda del pettirosso e di come si è guadagnato le penne rosse del suo petto.
Per chi non l’ha mai letta, eccovi uno stralcio:
…il pettirosso vide il sangue gocciolare sulla fronte del Crocifisso e non poté stare fermo nel suo nido. « Benché non sia che piccolo e debole, pure debbo poter fare qualche cosa per questo povero martoriato » pensò l’uccello: e allargò le ali e volò via per l’aria, descrivendo larghi giri intorno al Crocifisso.
Gli volò intorno parecchie volte senza ardire d’avvicinarsi, perché era un uccellino timido, che non aveva mai osato avvicinarsi ad un uomo. Ma un po’ per volta si fece coraggio, volò molto vicino e col becco tolse una spina che si era piantata nella fronte del Crocifisso.
In quel momento una goccia di sangue del Crocifisso cadde sul petto dell’uccello. Si allargò rapidamente, colò giù e tinse tutte le pennine delicate del petto. Ma il Crocifisso aperse le labbra e sussurrò all’uccello: « Per la tua pietà ora avrai quello che la tua razza ha desiderato sempre da quando fu creato il mondo ».
Poco dopo, quando l’uccello ritornò al suo nido, i piccini gridarono:
« Il tuo petto è rosso, le penne del tuo petto sono rosse…

***

Little Robin Redbreast

Little Robin Redbreast sat upon a tree,
Up went pussycat and down went he,
Down came pussycat, away Robin ran,
Says little Robin Redbreast, “Catch me if you can.”

Little Robin Redbreast jumped upon a wall,
Pussycat jumped after him, and almost had a fall.
Little Robin chirped and sang and what did pussy say?
Pussycat said “Meow”, and Robin flew away.

There are many versions of the famous English children’s rhyme, some of them quite obscene. It may be worth knowing that the European “Robin Redbreast” – Erithacus rubecula – is a different bird from the “robins” of North America and Australia.
The American robin is a thrush – Turdus migratorius – while the several different Australian robins belong to their own family, the Petroicidae. Early settlers in these countries gave them the name of the familiar British robin, with whom they share the reddish coloration of the breast even though they are otherwise unrelated.

FacebookFacebook

Comments are closed.

Animal Glamour is produced by the micropublishing division of Hansen Worldwide srl, Milan, Italy.
Published in the USA. All rights reserved. © 2006-2021
Other trademarks and copyrighted materials may belong to their respective owners.