‘NON DIRE GATTO SE NON CONOSCI LA RAZZA’ al via il Cat Show di Bolzano

EVENTI – Questo weekend, a Bolzano, è in programma il Cat Show, esposizione felina che avrà come protagoniste 14 razze di gatto, tra le più amate e le più rare.
L’esposizione è in programma per sabato 7 e domenica 8 maggio alla Fiera di Bolzano (www.expo-felina.it). Che sia per il loro mantello o per la tipologia di razza, la due giorni di Bolzano esce dagli schemi della tradizionale expo felina proponendo al pubblico alcuni campioni italiani e gatti insoliti come il Cornish Rex, il British e il Bengala. Tra i tanti premi particolari, quello per il ‘Cucciolo più bello’ e il riconoscimento assegnato da una giuria speciale composta dalle mamme presenti per celebrare con loro la Festa dell’8 maggio.

L’ingresso, dalle 9.30 alle 18.30, è di 10€ – 8,5€ su presentazione del coupon stampato scaricabile dalla pagina Facebook ‘Gatti più belli del mondo’ per la giornata di sabato – gratuito per bambini fino ai 12 anni, disabili, forze dell’ordine in divisa. Social: Facebook – ‘Gatti del Mondo’; Instagram – ‘Cat_Show_Italia’. Hashtag ufficiali: #CatShowBolzano e #BolzanoCatLovers

Ecco le 14 speciali razze che prenderanno parte al Cat Show:

SCOTTISH FOLD – Il muso arrotondato, l’animo dolce e le caratteristiche orecchie piegate in avanti fanno dello Scottish Fold il sogno di tutti gli amanti dei gatti.

SPHYNX – Una scelta da intenditori. Questa razza rompe gli schemi legati al classico gatto di casa per la sua caratteristica più particolare: essere nudo. Docile e molto intelligente, il gatto Sphynx è però anche molto sensibile agli sbalzi di temperatura, per questo è sempre meglio avere un cappottino a portata di mano.

PERSIANO – E’ probabilmente una delle razze più conosciute e amate. Cameo, Cincillà, Smoke o Colour Point, qualunque sia il colore del suo mantello, il gatto Persiano farà innamorare tutti i componenti della famiglia per il suo carattere affettuoso e tranquillo. Gli esemplari di questa razza, inoltre, amano il relax e, generalmente, non sono grandi cacciatori.

SIBERIANO – Dai freddi Monti Urali e dagli altopiani della Siberia centrale, gli esemplari di questa razza sono i degni eredi dei felini selvatici russi usati in passato anche come gatti da guardia.

RAGDOLL – Per gli ‘amici’ il Gatto di Pezza. È riconosciuto da tutti per il suo mantello vaporoso, quasi evanescente. Mite e estremamente dolce, il gatto Ragdoll non ama gli scontri e i pericoli e si adatta perfettamente alla compagnia dei più piccoli.

BRISTISH SHORT HAIR – Possente e coccolone, il British Short Hair arrivò in Gran Bretagna grazie ai coloni romani. Gatto selvatico fino al 1800, il gatto British è il frutto di incroci con diverse razze tra cui il Persiano dal quale ha ereditato il muso particolarmente tondo e il mantello soffice e folto. Caratteristiche, queste, che lo rendono inconfondibile.

BENGALA – Un leopardo in miniatura. Si potrebbe riassumere così il gatto Bengala, pronipote maculato del leopardo asiatico dal quale ha ereditato sia l’aspetto che il carattere. Esperto cacciatore e… amante dell’acqua, il Bengala è anche un perfetto compagno di giochi vivace e non aggressivo.

MAINE COON – Originario del nord degli Stati Uniti, il gatto Maine Coon condivide con il procione (Coon in inglese) il disegno del mantello e la passione per la caccia, oltre a essere un grande amante dell’acqua grazie al pelo idrorepellente e le zampe palmate.

SIAMESE – Originario del Siam, l’odierna Tailandia, il gatto Siamese si riconosce per la sua eleganza e il tono acuto del suo miagolio. Amata dalle principesse del tempo, questa razza ha faticato a raggiungere la fama e l’Europa.

BLU DI RUSSIA – Dalla Russia con amore. Questa razza è tra le più apprezzate per il suo mantello blu (grigio per i profani del mondo felino) e dagli occhi verde intenso che caratterizzano gli esemplari di Blu di Russia.

SACRO DI BIRMANIA – Venerato nei templi buddisti, il Sacro di Birmania era originariamente considerato l’incarnazione dei cari defunti

CORNISH REX – Un mantello riccioluto e un carattere che si adatta perfettamente al gioco con i bambini. Queste caratteristiche rendono il gatto Cornish Rex, originario della Cornovaglia, un amante della vita domestica.

ESOTICO – altrimenti noto come il ‘felino di velluto’. Questa razza, considerata un’evoluzione del Persiano, conquista per la bellezza del suo mantello che secondo gli standard di razza deve essere setoso e folto.

ORIENTALE – Il gatto Orientale fa rima con curiosità. Nella casa non c’è porta, cassetto o armadio che non riuscirà ad aprire e esplorare ma a questi gesti – che inizialmente possono sembrare dispetti – compenserà con un affetto smodato per il suo proprietario.

FacebookFacebook

Comments are closed.

Animal Glamour is produced by the micropublishing division of Hansen Worldwide srl, Milan, Italy.
Published in the USA. All rights reserved. © 2006-2021
Other trademarks and copyrighted materials may belong to their respective owners.