HANSEN

Banyan Tree Hotels & Resorts, luoghi paradisiaci con attenzione verso la natura

Caretta_caretta_060417w2

VIAGGI – Grazie ai resort situati in destinazioni idilliache e con una filosofia centrata sulla tutela dell’ambiente, Banyan Tree Hotels & Resorts promuove la salvaguardia di una delle creature più amate al mondo: la tartaruga marina. In occasione del World Turtle Day il 23 maggio, la giornata mondiale della tartaruga, Banyan Tree Hotels & Resorts invita gli ospiti a partecipare ai programmi di protezione delle tartarughe in via di estinzione proposti nei suoi resort nell’Oceano Indiano e Thailandia.

Preservare le tartarughe in via di estinzione alle Seychelles
Banyan Tree Seychelles si affaccia sulle acque turchesi dell’Oceano Indiano. Per monitorare e salvaguardare l’attività delle tartarughe a Intendance Bay, Banyan Tree Seychelles lavora a contatto con la Marine Conservation Society of Seychelles (MCSS) che la scorsa stagione ha contato 10.000 piccole tartarughe raggiungere il mare. Il resort ha recentemente lanciato un programma speciale, “Management of Turtle-Human Interactions and Turtle Rehabilitation” per riabilitare le tartarughe marine ferite prima di rimetterle in libertà.

Rilasciare le tartarughe in mare in Thailandia
Banyan Tree Phuket è un’oasi di pace e tranquillità. Da 20 anni, il resort sostiene il programma di salvaguardia delle tartarughe marine di Laguna Phuket, raccogliendo fondi per il Phuket Marine Biological Centre e aumentando la consapevolezza del pubblico su questa iniziativa. Da anni, il centro studia il comportamento di nidificazione delle tartarughe e monitora le loro migrazioni tramite microchip e altri dispositivi di localizzazione satellitare posti sulla tartaruga.
Laguna Phuket ha anche raccolto fondi per la costruzione di due nuove ‘nursery’ dedicate alla riabilitazione delle tartarughe più piccole, quelle ferite e quelle disabili.

Dare un futuro alle tartarughe delle Maldive
Banyan Tree Vabbinfaru alle Maldive è famoso per la sua vivace vita sottomarina. La protezione del delicato ecosistema dell’Oceano Indiano è importante per il resort, che è orgoglioso di fare da portavoce a questa causa e sotto la guida del noto biologo marino, il Dr. Steven Newman si impegna a conservare l’ecosistema delle tartarughe marine che nidificano presso il Banyan Tree Vabbinfaru. Il programma Turtle Head-Start è stato introdotto per garantire alle tartarughe di nidificare e riprodursi nella zona, e allevare una percentuale di piccoli presso il resort per il primo anno di vita prima di rimetterli in libertà. Ad oggi, oltre 400 tartarughe sono uscite dal programma con una maggiore possibilità di sopravvivenza a lungo termine.

facebookfacebook