L’Ordine dei Medici Veterinari meneghino si mobilita per una giunta comunale animal friendly

CRONACA/LIFE STYLE – L’Ordine dei Medici Veterinari della provincia di Milano ha proposto a tutti i candidati sindaco un programma in sette punti per fare di Milano un luogo di riferimento nella qualità del rapporto tra cittadini e animali. L’iniziativa ha lo scopo di evidenziare alcuni problemi esistenti sul territorio milanese e di valorizzare la cultura del rapporto sano e consapevole con gli animali come indicatore di civiltà.

“La nostra proposta è trasversale a tutti i candidati – spiega Carla Bernasconi, Presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari di Milano – perché riteniamo che l’attenzione verso gli animali sia un indice importante di civiltà, che prescinde da qualsiasi orientamento politico. Il prossimo Sindaco di Milano potrà contare sul nostro supporto per sviluppare nel corso del mandato ciò che proponiamo e auspichiamo.”

Ecco i 7 punti della proposta:

1. Un nuovo regolamento comunale per la tutela degli animali d’affezione. Secondo i medici veterinari è di cruciale importanza che la prossima giunta comunale porti a termine i lavori di rinnovo del regolamento per la tutela degli animali. L’Ordine dà massima disponibilità a collaborare per la stesura di un regolamento più snello e moderno.

2. Medicina veterinaria di base in convenzione per le fasce economicamente più deboli attraverso la creazione di un fondo gestito da una Onlus, i cui fondatori potrebbero essere l’Ordine e il Comune, che coprirà prestazioni di medici veterinari liberi professionisti convenzionati a favore di animali i cui i proprietari abbiano diritto di accesso al fondo.

3. Attività di promozione e sensibilizzazione sul tema del rapporto tra uomo e animale, intensificando il coinvolgimento delle scuole e di tutti i cittadini attraverso convegni, conferenze e incontri.

4. Formazione sulla corretta e responsabile detenzione dei cani attraverso il corso definito “il patentino”. I corsi, erogabili dal Comune, dalla Asl e dai medici veterinari liberi professionisti, forniscono strumenti utili a migliorare il rapporto uomo-cane nel rispetto dell’animale e della collettività.

5. Convenzione con medici veterinari liberi professionisti per il soccorso di animali feriti. Con la modifica del Codice della Strada, l’omissione di soccorso per l’animale ferito è diventata reato. Tra gli strumenti a supporto della convenzione, l’Ordine propone anche la realizzazione di un’app che indichi le strutture veterinarie convenzionate.

6. Il rilancio degli ippodromi milanesi come luoghi di svago e intrattenimento per rilanciare la cultura del rapporto tra uomo e cavallo e per valorizzare i luoghi dell’ippica, che nell’immaginario collettivo hanno spesso una connotazione negativa legata al gioco d’azzardo.

7. Costituzione di un tavolo tecnico permanente con ruolo di consulenza e consultazione tra medici veterinari di sanità pubblica e privata, Ufficio Diritti Animali, rappresentanti delle associazioni protezionistiche e cittadini.

FacebookFacebook

Comments are closed.

Animal Glamour is produced by the micropublishing division of Hansen Worldwide srl, Milan, Italy.
Published in the USA. All rights reserved. © 2006-2021
Other trademarks and copyrighted materials may belong to their respective owners.