HANSEN

La scelta dell’acquario

acquario

LIFE STYLE – Avere un acquario in casa, può essere una scelta adatta per tutti coloro i quali volessero affacciarsi su di un fantastico mondo, tutto da esplorare e da conoscere.
Sono due i macro tipi di acquari su cui orientare la propria scelta: acquari di acqua dolce, ed acquari di acqua salata.

Una volta scelto il tipo di acqua con cui riempire l’acquario, bisognerà scegliere attentamente il tipo di pesci da accudire.

pesce rosso
Partendo dagli acquari ad acqua dolce, i più semplici in materia di manutenzione, scelta della temperatura e per l’allevamento stesso dei pesci, si possono trovare numerose specie che risultano essere accessibili ai neofiti.

Sono tante le specie tra cui scegliere, diversissime tra loro, sia dal punto di vista estetico, che da quello caratteriale. Solitamente i pesci vanno d’accordo tra di loro, tranne i classici pesci rossi che non amano la compagnia di altre specie.

Se si è alle prime armi, e si dispone di un acquario ad acqua dolce a temperatura ambiente, la scelta dovrebbe orientarsi su specie semplici da curare come, ad esempio, i pesci rossi. I pesci rossi, però, non sono banali, ve ne sono varianti diversissime tra loro, dipendentemente dal luogo di provenienza. Celestial, Black Moor, Cometa, Ninfa, Oranda, Fantail (foto a destra) e Testa di Leone sono solo alcune delle specie selezionate dagli allevatori.

neonSe, invece, si dovesse disporre di un acquario a temperatura tropicale, cioè con una temperatura compresa tra i 22 ed i 24 gradi, la scelta potrà indirizzarsi sulla famiglia del Caracidi, a cui appartengono i Neon (foto qui a sinistra). Questi pesci, di dimensioni relativamente piccole e dal carattere pacifico, attraggono l’attenzione di tutti per i propri colori accattivanti ed i movimenti quasi a scatti. Sono resistenti alle malattie ed allo stress e sono in grado di regalare emozioni a chi se ne prende cura.

Per quanto concerne i pesci d’acqua salata, sono due le possibili scelte: pesci mediterranei o pesci tropicali. Per ragioni di costi d’importazione, i più convenienti sono sicuramente quelli mediterranei.

Coris_julis_14-07-05_female
Il pesce più amato degli allevatori è il Coris Julis (foto qui a destra), anche chiamato pesce re. Questa specie, proveniente dal Mar Mediterraneo, è caratterizzata da un elegante colore bruno scuro con una fascia laterale argentata. Ama la vita tra le rocce e, spesso, si nasconde sotto la sabbia. Bisogna quindi fornirgli un ambiente consono alla propria natura.

Un ulteriore pesce che si adatta ottimamente agli acquari di casa, è la murena (foto in basso). Dotata di un colore bruno e di piccole macchie tendenti al giallo, la murena predilige un ambiente roccioso e si mimetizza con facilità.

È buona norma, comunque, prima di avviarsi verso questa nuova esperienza, consultare il parere degli specialisti presenti nelle strutture che rivendono questi simpatici animali che, va ricordato, non sono soprammobili e, pertanto, necessitano costantemente di attenzioni e cure.
Umberto Mongiardini

Murenahelena

facebookfacebook