HANSEN

La storia di Aslan, il leone bianco che ha riconquistato la capacità di mordere grazie a Kukident

CK0A0715

CRONACA – Non si tratta dell’ultima pubblicità televisiva di Kukident, il marchio leader di adesivi per protesi dentali in Europa e negli Stati Uniti, ma di un video che racconta la storia di Aslan, un raro esemplare di leone bianco di 9 anni che ha perso i due canini, e che tramite il supporto di Kukident e di Kevin Richardson del Kevin Richardson Wildlife Sanctuary di Pretoria, un’autorità riconosciuta in tutta l’Africa per il suo impegno nella salvaguardia del leone bianco, ha potuto ritrovare il suo potente morso da vero Re della Savana.
Per un leone, perdere i denti significa perdere la capacità di cacciare, mangiare e proteggere. Questo compromette la sua vita, lo porta all’esclusione dal branco e in casi estremi anche alla morte.
Per aiutare Aslan, il Dr. Gerhard Steenkamp, famoso veterinario sudafricano, ha effettuato un delicatissimo intervento alla mandibola del leone.
CK0A0877

“Perdere i canini durante i primi anni di vita è stato un durissimo colpo per Aslan,” dichiara Richardson, conosciuto anche come “L’uomo che sussurra ai leoni”. “Senza la sua dentatura completa, Aslan era diventato introverso e irritabile, e se non fosse stato in cattività, non sarebbe stato assolutamente in grado di procacciarsi il cibo o difendersi da solo. Quest’operazione ha indubbiamente apportato un notevole miglioramento nella sua qualità di vita .”
Dopo essere venuti a conoscenza della storia di Aslan, Kukident ha deciso di produrre un film sull’operazione, intitolato #SavingAslan, seguendo e documentando le giornate di Aslan, dall’isolamento fino alla completa guarigione. Per realizzare questo progetto, Kukident ha collaborato in partnership con il Kevin Richardson Wildlife Sanctuary e il team medico che includeva il Dr. Steenkamp e l’anestesista Adrian Tordiffe. Un rappresentante della Lega Protezione Animali Sudafricana è stato contattato per supervisionare le cure somministrate ad Aslan durante l’operazione, avvenuta in Sud Africa, il 7 dicembre 2014.
G97E6233OP

“Naturalmente eravamo consapevoli che non avremmo potuto dare una dentiera ad Aslan, ma sapevamo che avremmo potuto contribuire, come partner, a restituire ad Aslan il posto che gli spettava di diritto nel suo branco” – dichiara Maud Legnagneur, EMEA Brand Manager Kukident. “Ci auguriamo che tutti guardino il nostro film e possano trovare ispirazione da questa storia meravigliosa.”
Nelle settimane successive all’intervento, Aslan ha recuperato appieno le forze ed è tornato finalmente a vagare libero per il parco. Ha ripreso a seguire un’alimentazione normale e sana e si è ricongiunto con suo fratello Gandalf e con gli altri leoni del suo branco.
“A nome di tutto il team del Kevin Richardson Wildlife Sanctuary vorremmo ringraziare tutti i partner, primo fra tutti Kukident, che hanno reso possibile quest’intervento,” ha dichiarato Richardson. “Grazie a quest’operazione, Aslan è di nuovo un leone forte, sicuro di sé e integrato nel branco.”
Per vedere il video di Kukident e Aslan, cercate l’hashtag #SavingAslan o visitate il sito: http://savingaslan.com/tagged/it

image002

facebookfacebook